Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sezioni
Strumenti personali
Fatti riconoscere
Tu sei qui: Home Il Comune Uffici Comunali Tributi e Gestione Lampade votive File Tributi ENTI NON COMMERCIALI
UFFICI COMUNALI
P.I del Comune

PIANO INTERVENT

P.A.T. del Comune

Pat.png

IMU 2020

 

CALCOLO IMU 2020

LINEA AMICA

 banner linea amica

 Servizio Linea Amica

RETE URP VENETO

RETE URP VENETO

 

ENTI NON COMMERCIALI

 

Con la Legge n. 147/2013 – Legge di Stabilita 2014 – al comma 719 viene stabilito che "ai fini dell'imposta municipale propria (IMU) gli enti non commerciali presentano la dichiarazione esclusivamente in via telematica, secondo le modalità approvate con apposito decreto del Ministero dell'economia e  delle finanze. Con le stesse modalità ed entro il  termine del 30/9/2014  previsto dal Decreto Ministeriale 26 giugno 2014 deve essere presentata  la dichiarazione relativa agli anni  2012 e 2013".

Le specifiche tecniche per trasmettere telematicamente la dichiarazione Imu Tasi degli Enti non commerciali sono contenute nel Decreto Ministeriale del 4 agosto 2014 e relativo Allegato A.

Si ricorda che con la risoluzione n. 1/DF dell'11/1/2013 il Dipartimento delle Finanze fa presente che gli enti non commerciali (anche relativamente agli immobili esenti nel 2012) non dovevano presentare la dichiarazione IMU approvata con D.M. Del 30/10/2012 per gli immobili per i quali l'obbligo dichiarativo è sorto dal 1° gennaio 2012, ma secondo apposito modello dichiarativo.

Pertanto gli Enti non commerciali dovranno comunque distintamente dichiarare:

- gli immobili per i quali è dovuta l'IMU, anche a seguito dell'applicazione del comma 2 dell'art.91-bis del D.L. n. 1/2012 convertito nella legge 24 marzo 2012 n. 27, che prevede quando possibile l'accatastamento autonomo dell'unita immobiliare con utilizzazione mista;

- gli immobili esenti ai sensi dell'art. 7, comma 1, lett. i) del D.Lgs. 504/1992 e successive modificazioni, nonche gli immobili per i quali l'esenzione IMU si applica in proporzione all'utilizzazione non commerciale degli stessi.

Sono esenti dall’IMU gli immobili utilizzati dagli gli Enti non commerciali (di cui all’art.73 comma 1lettera c) del TUIR) destinati esclusivamente allo svolgimento con modalità non commerciali di attività assistenziali, previdenziali, sanitarie, didattiche, ricettive, culturali, ricreative e sportive.

Se l'unità immobiliare ha un'utilizzazione mista (istituzionale e commerciale), l'esenzione si applica solo alla frazione di unità nella quale si svolge l'attività di natura non commerciale se identificabile attraverso l'individuazione degli immobili o porzioni di immobili adibiti esclusivamente a tale attività. Per la restante parte dell'unità immobiliare, in quanto dotata di autonomia funzionale e reddituale permanente, si dovrà procede ad una revisione dell'accatastamento.
In tal caso le rendite catastali dichiarate o attribuite producono effetto fiscale a partire dal primo gennaio 2013.

Nel caso in cui non sia possibile procedere alla puntuale individuazione dei locali in cui si svolge l'attività di natura non commerciale, l'esenzione si applica in proporzione all'utilizzazione non commerciale dell'immobile, osservando le disposizioni fissate dal regolamento ministeriale del 19 novembre 2012 n. 200.

Dichiarazione e pagamento

Come stabilito dal Decreto Ministeriale del 26 giugno 2014, gli Enti non commerciali devono presentano, esclusivamente in via telematica, la dichiarazione Imu/Tasi entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta.
Per le annualità 2012 e 2013, la dichiarazione deve invece essere presentata entro il 30 settembre 2014 ( termine prorogato al 30 novembre 2014 con D.M. 23.9.2014)

Modello di denuncia Imu/Tasi per Enti non commerciali


Istruzioni per la compilazione della denuncia Imu/Tasi per Enti non commerciali

 

FAQ sulla Dichiarazione IMU TASI ENC relativa agli anni 2012 e 2013


Il versamento dovrà invece essere compiuto in tre rate di cui le prime due, di importo pari ciascuna al 50% dell'imposta complessivamente corrisposta per l'anno precedente, devono essere versate nelle normali scadenze (16 giugno e 16 dicembre) mentre l'ultima, a conguaglio dell'imposta complessivamente dovuta, deve essere versata entro il 16 giugno dell'anno successivo a quello in cui si riferisce il versamento.
Gli Enti non commerciali eseguono i versamenti del tributo con eventuale compensazione dei crediti, nei confronti dello stesso comune nei confronti del quale è scaturito il credito, risultanti dalle dichiarazioni presentate.

Risoluzioni ministeriali

- Risoluzione 1/DF del 03 dicembre 2012: chiarimenti sul regolamento ministeriale n. 200/2012.
- Risoluzione 1/DF dell'11 gennaio 2013: attesa per la dichiarazione IMU per gli Enti non commerciali.
- Risoluzione 3/DF del 04 marzo 2013: adeguamento dello Statuto e dell'atto costitutivo degli Enti non commerciali.
- Risoluzione 4/DF del 04 marzo 2013: immobili concessi in comodato da Enti non commerciali.

 

Albo_Pretorio

(Albo Pretorio,Pubblicazioni di matrimonio, Risultati Elettorali, Determinazioni, Deliberazioni, Ordinanze e Atti vari)


AmmTrasparente


Privacy


Bandi di Gara


PSR VENETO 2014-2020

PSR VENETO 2014 2020

PAGO PA

PAGO PA

Pagamenti on line

 


PEC_2

BIBLIOTECA COMUNALE

Biblioteca

Entra nella Biblioteca Comunale

TEATRO COMUNALE

Il Teatro Comunale

Entra nel Teatro Comunale

« ottobre 2020 »
ottobre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
METEO VENETO

Previsioni per la giornata

link esterno al Centro Meteo ARPA Regionale: immagine che illustra le previsioni meteorologiche per la giornata di domani.

Centro ARPAV

 

Piazza G. Marconi, 1 - 45027 Trecenta (Rovigo) - Tel: 0425.700300 Fax: 0425.700265 - Codice Fiscale/Partita IVA : 00205230295
trecenta@comune.trecenta.ro.it PEC: protocollo.comune.trecenta.ro@pecveneto.it

INFORMATIVA PRIVACY

Sito ottimizzato per browser recenti


Suggerimenti e consigli su questo sito: QUI

Segnala problemi di visualizzazione, contenuti datati o mancanti, difficoltà nel reperire le informazioni sul sito